• E’ disponibile il libro “Vivere meglio con più democrazia” – online – gratis

    13 Maggio 2011 // 3 Commenti »

    di Paolo Michelotto

    dopo un lavoro di alcuni mesi è disponibile il libro “Vivere meglio con più democrazia”. E’ in versione pdf, scaricabile online gratuitamente. E’ stato scritto con il contributo di 6 autori e l’intento era di avere una guida sulla democrazia diretta e partecipativa concreta, ricca di esempi, con una strada concreta per chi vuole darsi da fare nella propria città e aggiornata al maggio 2011, pronta per “La Settimana della Democrazia Diretta” che avverrà dal 23 maggio al 2 giugno 2011. Speriamo esserci avvicinati all’obiettivo che ci eravamo posti. In particolare sono citate le proposte di legge na zionale, regionale, provinciali e comunali per introdurre strumenti di democrazia diretta funzionanti. Utilizzabili come esempio e base da cui partire per applicarle nella propria città.

    Qui la copertina:

    copertina vivere meglio con più democrazia piccola

    Qui la copertina fronte retro in pdf: copertina vivere meglio con più democrazia

    Qui il libro scaricabile gratuitamente in pdf:

    vivere meglio con più democrazia (12273)

    gli autori sono

    Bruno Aprile

    Thomas Benedikter

    Roberto Brambilla

    Paolo Michelotto

    Dario Rinco

    Pino Strano

    Questo il testo sul retro della copertina:

    Un libro scritto con passione a più mani, con l’obiettivo di far conoscere ai cittadini la democrazia diretta e di dare strumenti per poter agire concretamente nei propri comuni e regioni.

    Ricco di idee e di documenti modificabili con un semplice computer.

    Questi i capitoli in cui è suddiviso:

    Votare e restare a guardare?

    Eleggere e votare: i nostri diritti e la realtà

    Come funziona la democrazia diretta: il freno e l’acceleratore

    Domande e obiezioni più frequenti sulla democrazia diretta

    Il quorum: cos’è e perché va abolito

    Come migliorare la democrazia a livello comunale

    La Regione: spazio di democrazia diretta da valorizzare

    Nuovi strumenti di partecipazione dei cittadini

    Quando la democrazia si fa elettronica

    Come eleggere più democraticamente i nostri rappresentanti

    Il diritto di revoca degli eletti

    Coraggio, la democrazia diretta è possibile!

    Ogni commento sarà estremamente gradito!

    Postato in democrazia diretta, documenti recensiti, esempi virtuosi, parola ai cittadini, quorum, revoca degli eletti, voto elettronico

    Capitolo 31 Il voto elettronico e innovazioni di voto

    3 Novembre 2008 // Nessun commento »

    libro-democrazia-dei-cittadini-foto-piccola

    Prima pagina del capitolo 31 del libro Democrazia dei Cittadini

    Capitolo 31  Il voto elettronico e innovazioni di voto

    I proponenti del voto elettronico lo sostengono per due motivi fondamentali:

    1. aumenterebbe l’affluenza, specie tra i giovani;
    2. ridurrebbe i costi di stampa e di scrutinio; se si usasse il voto elettronico a distanza, toglierebbe il costo dell’allestimento dei seggi elettorali.

    Il voto elettronico può usare diverse tecnologie.

    1. Macchine di voto elettronico nei seggi elettorali, si utilizzano al posto delle schede elettorali imbucate nell’urna.
    2. Chioschi, ossia computer speciali installati in spazi pubblici come biblioteche, scuole, negozi…
    3. Internet, voto elettronico a distanza.
    4. Telefono fisso.
    5. Telefono cellulare con utilizzo di sms.
    6. Tv digitali.

    Nella maggior parte delle elezioni dove si è sperimentato con il voto elettronico si è usato il primo metodo, quello della macchina da voto nel seggio elettorale. Questo è successo ad esempio in USA, in Belgio, in Brasile, nei Paesi Bassi. Questo metodo semplicemente sostituisce il voto cartaceo con quello elettronico e non c’è nessun incremento nell’affluenza elettorale.
    Gli altri 5 metodi di voto elettronico cambiano la natura del voto stesso, perché così viene effettuato a distanza. L’uso di …


    Continua a sfogliare il libro

    PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI, (senza spese postali aggiuntive)

    Postato in sfoglia Libro, voto elettronico