• Lo spot video de “La Giornata della Democrazia” – raggiunte finora 542 adesioni

    5 Settembre 2013 // 1 Commento »

    di Paolo Michelotto

    il Comune di Parma ha prodotto in proprio questo spot video per pubblicizzare La Giornata della Democrazia.

    Nel frattempo si sono superate le 542 adesioni di cittadini, di cui 211 tra i sorteggiati (alla fine saranno 250) e 331 tra gli autoconvocati (tra cui alla fine verranno sorteggiati in 250). Il termine ultimo per iscriversi è il 10 settembre 2013.

    Nei prossimi giorni sarà online il forum di discussione in preparazione all’evento.

    Questo il blog dell’evento, dove ogni giorno vengono riportate le novità su “La Giornata della Democrazia”

    http://www.ilquartierechevorrei.it/

    Postato in democrazia diretta, la giornata della democrazia, partecipazione

    Partecipazione a “La Giornata della Democrazia” anche per chi non è tra i 500

    3 Settembre 2013 // Nessun commento »

    di Paolo Michelotto

    benvenuti a La giornata della democrazia

    Qualcuno ci ha chiesto se può venire ad assistere all’evento “La Giornata della Democrazia” anche se non è tra i 500 cittadini (estratti a sorte + autoconvocati).

    Gli organizzatori sono felici di poter accogliere chi è interessato. Chi è residente a Parma e non è tra i 500 oppure chi non è residente a Parma, può presenziare a tutta la giornata in qualità di OSSERVATORE.

    Ciò significa che:
    1. dovrà rimanere sulle gradinate del Palazzetto dello Sport;
    2. non potrà partecipare ai tavoli di discussione;
    3. non avrà diritto di voto;
    4. dovrà pensare autonomamente al proprio vitto.

    Però per poter entrare nel Palazzetto dello Sport in qualità di osservatore dovrà comunque registrarsi:

    MANDANDO LA SUA ADESIONE  CON  UNA MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO: partecipazione@comune.parma.it

    OPPURE CHIAMANDO  IL NUMERO :    0521.218207

    Il numero massimo di osservatori per ora è stabilito in 100 persone.

    Per entrare nel Palazzetto dello Sport è necessario aver effettuato la registrazione ed ottenuto la conferma dagli organizzatori.

    Postato in democrazia diretta, la giornata della democrazia

    L’articolo su La Gazzetta di Parma riguardante “La Giornata della Democrazia” e alcune precisazioni

    1 Settembre 2013 // Nessun commento »

    di Paolo Michelotto

    nicoletta paci

    Qui l’articolo con l’intervista alla ViceSindaco Nicoletta Paci. Alcune precisazioni:

    1. i termini con cui i sorteggiati possono mandare la loro adesione sono stati prorogati solo per dare più tempo a tutti di aderire visto che le lettere sono partite in  periodo estivo quando molti erano in ferie. Qui la descrizione completa di come è avvenuta l’estrazione a sorte e alla presenza di chi, e con quali garanzie di obiettività e trasparenza, presso la sala consiliare il 30 luglio 2013. I nominativi estratti non possono essere pubblicati per la legge sulla Privacy, ma tutti i consiglieri comunali possono consultarli.

    2. la discussione prima de “La Giornata della Democrazia” verrà fatta su un apposito forum accessibile da questo blog nei prossimi giorni. Potranno accedere solo cittadini di Parma che si registreranno sul sito istituzionale del Comune di Parma e che scriveranno con il loro nome e cognome. In questo momento 2000 cittadini hanno già effettuato la loro registrazione. Nessuna possibilità di interferenze esterne, nick multipli, manipolazioni e troll. Ci saranno 3 aree di discussione:
    a. regolamento di decentramento e partecipazione (su cui darà spunti Nicoletta Paci e i cittadini)
    b. proposte di strumenti di partecipazione (su idee dei cittadini)
    c. proposte per il miglioramento degli strumenti di democrazia diretta esistenti nello Statuto Comunale ed eventuale introduzione di nuovi (su cui darà spunti il Pres. Cons. Com. Marco Vagnozzi e i cittadini)

    3. il 29 settembre i cittadini potranno discutere su idee e proposte inerenti le tre aree di discussione sopracitate, anche non emerse in precedenza nel forum. Questo per permettere a chi non usa internet, di poter comunque proporre proprie idee.

    4. Tutte le proposte fatte e discusse dai cittadini prima del 29 settembre saranno effettuate su forum online e quindi pubbliche. Durante “La Giornata della Democrazia” ogni tavolo avrà una pagina collegata a questo blog in cui i segretari del tavolo tramite tablet e computer portatile scriveranno nomi, titoli, contenuti proposte e votazioni. Questo in tempo reale e pubblico. Quindi chiunque tramite internet potrà leggere tutto ciò che sara proposto, discusso e votato. Tali pagine poi saranno salvate e saranno consultabili anche nei giorni successivi.

    Ecco l’articolo apparso su “La Gazzetta di Parma”

    Qui la foto dell’articolo (clicca sull’immagine per vederla più grande) e sotto il testo completo.

    gazzetta parma 31-08-13

    31/08/2013 – Parma

    La Paci difende l’assemblea dei 500: “Chi la critica non sa di cosa parla”

    Andrea Del Bue
    Il 29 settembre 500 cittadini si troveranno al Palasport per discutere una bozza di regolamento sul decentramento e la partecipazione. Ne parliamo con il vicesindaco Nicoletta Paci.
    Vicesindaco, Assemblea dei 500: una delle iniziative della giunta maggiormente criticate. Perché secondo lei?
    Per poca conoscenza. Questo tipo di assemblea, anche se con numeri più piccoli, è già stato proposto in varie città italiane. E tutte a guida Pd, proprio quel partito da cui sono arrivate le critiche maggiori. Sono frequenti anche all’estero, in particolare in Francia. Si tratta di una modalità che consente una maggior partecipazione da parte della popolazione su tematiche che possono essere di maggior interesse per la cittadinanza. (continua…)

    Postato in democrazia diretta, la giornata della democrazia

    La Giornata della Democrazia a Parma si arricchisce di particolari (qualcuno sbagliato) e di articoli dei media

    31 Agosto 2013 // 2 Commenti »

    di Paolo Michelotto

    uguale ma diverso

    il ViceSindaco di Parma, Nicoletta Paci ha dato ieri un’intervista, apparsa oggi sabato 31 agosto 2013 su “La Gazzetta di Parma” cartacea, che inserirò nel blog appena disponibile. Anche due quotidiani online hanno ripreso la notizia.

    Uno dei due, Parmaonline da informazioni sbagliate: dice che ci sarebbero problemi con l’adesione dei cittadini. I dati di sabato 31 agosto invece sono 290 adesioni di cittadini autoconvocati (cioè che hanno letto i giornali, internet, volantini, tabelloni in città, email, tv locali ed hanno pensato di partecipare a nome proprio o di qualche gruppo di cui fanno parte) e da cui saranno poi estratti a sorte 250 e 153 cittadini che hanno risposto positivamente alla richiesta inviata a sorteggio effettuato nell’ufficio anagrafe le settimane scorse via lettera, di cui circa 1 centinaio hanno aderito solo nell’ultima settimana. Quindi sul numero dei 500 cittadini presenti all’assemblea (250 autoconvocati + 250 estratti a sorte e invitati via lettera) non ci sono problemi, considerando che l’evento accadrà tra poco meno di un mese e in questo momento ci sono 443 adesioni.

    Inoltre nessun problema neppure riguardo al sito www.ilquartierechevorrei.it registrato all’inizio estate, ma collegato al sito del comune di Parma solo dal 23 agosto 2013, ossia da una settimana. Quindi è già significativo che abbia un commento.

    Altro errore di questo articolo è nell’indicare in Paolo Michelotto, l’unico facilitatore della giornata. In realtà io sarò il facilitatore dell’evento nei momenti assembleari, quando si lavorerà 500 persone assieme. Nel lavoro ai tavoli, che sarà la parte preponderante della giornata, ciascuno dei 35 tavoli con 15-17 persone, avrà il suo facilitatore e ogni tavolo avrà 1 segretario che trascriverà online in tempo reale ciò che viene discusso e deciso. Quindi saremo 36 facilitatori a gestire l’intera giornata e 36 segretari a trascrivere i contenuti, in tempo reale. Ossia 72 persone che si occuperanno che tutto si svolga nel migliore dei modi.

    E’ bello il confronto tra i due pezzi, basati essenzialmente sullo stesso articolo cartaceo de “La Gazzetta di Parma”.

    http://www.parmaonline.info

    parmaonline

    Problemi per il Giorno della Democrazia?

    sabato 31 agosto 2013 10:35 di Mario Robusti

    Prime secche nell’organizzazione dell’evento del 29 settembre. Prorogate le candidature spontanee fino al 10 settembre. Il facilitatore? Arriva da Trento (gratis)

    PARMA – Non si sono raggiunti – al 31 di agosto – i numeri minimi richiesti dall’amministrazione per la quota di 500 persone che dovrebbero comporre l’assemblea pubblica in occasione della “Giornata della Democrazia”. La marcia di avvicinamento al 29 settembre inizia a trovare le prime secche e i primi problemi. Primo dei quali è la partecipazione. Sono arrivate 280 adesioni sulle 250 previste entro ieri, 31 agosto, come candidature spontanee. Ma non ci sono sufficienti persone e associazioni che hanno risposto “presente” alla lettera inviata dal Comune di Parma.  Quindi il rischio di non avere rappresentanti sorteggiati in maniera casuale è alto. Le autocandidature quindi sono state prorogate (continua…)

    Postato in democrazia diretta, la giornata della democrazia