1,193 views
  • Lettere dei cittadini roveretani al Vice Pres. Cons. Com. Airoldi per l’abbinamento dei referendum comunali alle votazioni nazionali

    10 Giugno 2013

    Tags: ,
    Postato in: democrazia diretta, rovereto

    di Paolo Michelotto

    ecco le prime lettere dei cittadini roveretani che rispondendo a questo appello hanno scritto al Cons. Mario Airoldi, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Rovereto ed attuale incaricato dalla Giunta delle modifiche da attuare per migliorare gli strumenti referendari a Rovereto.

    cittadini che volano alto

    Buongiorno sig. Airoldi,

    sapendo che Lei è in procinto di farsi portavoce in Comune su questo argomento, Le scrivo come cittadina roveretana a sostegno della richiesta di accorpare le votazioni dei referendum comunali con quelle nazionali ed europee per favorire la maggiora affluenza alle urne e aiutare lo Stato a risparmiare e ad ottimizzare le risorse economiche.

    In attesa di sapere come il Comune intende procedere rispetto questa richiesta, Le porgo distinti saluti.

    Monica Gasperini

    Gentile Sig. Airoldi,

    le scrivo la presente per comunicarle che desidererei che le votazioni dei referendum comunali fossero abbinate a quelle nazionali ed europee.

    La saluto cordialmente,

    Roberto Cosentino


    “Desidero che le votazioni dei referendum comunali siano abbinate a quelle nazionali ed europee”

    Cordialmente.

    Lorenzo Leoni

    Desidero che le votazioni dei referendum comunali siano abbinate a quelle nazionali ed europee

    Paolo Iezzi


    “Desidero che le votazioni dei referendum comunali siano abbinate a quelle nazionali ed europee”

    Significherebbe rispetto per i cittadini, diminuzione degli sprechi, maggiore democrazia, e mai come ora buon senso e possibilità di riavvicinamento deicittadini a questa assurda politica ( tutti i patiti e non partiti compresi) che mal ci rappresenta.

    Grazie

    Mario Liberali Rovereto

  • Scrivi un commento

    Email (non verrà pubblicata) (obbligatorio)