2,686 views
  • Grande interesse per la proposta di legge di iniziativa popolare per creare referendum (anche propositivo) senza quorum

    15 Giugno 2011

    Tags: ,
    Postato in: democrazia diretta, iniziativa di legge popolare, referendum

    di Paolo Michelotto

    legge iniziativa

    la proposta è stata accolta molto bene. Thomas Benedikter di Mehr Demokratie di Bolzano appoggia in pieno l’idea e ne parlerà prestissimo nella sua storica associazione (ha proposto poi di chiedere la consulenza di noti giuristi con cui lui è in contatto). Io farò altrettanto nel M5S Trentino e nell’associazione Più Democrazia di Rovereto. Dario Rinco da Sesto San Giocanni (MI) con la sua nascitura associazione Più Democrazia a Sesto appoggia appieno l’idea. Molti dell’associazione Più Democrazia e Partecipazione di Vicenza stanno appoggiando l’idea (e presumo ne discuteranno presto nel gruppo). Anche Leo Zaquini di Officina Democratica ne parlerà presto al suo gruppo. Vari altri gruppi stanno discutendo e valutando. E inoltre ci sono 206 persone che si sono iscritte fino a questo momento nel gruppo Legge di Iniziativa Popolare per togliere il quorum.

    http://www.facebook.com/home.php?sk=group_116774758409798

    Perchè togliere il quorum?

    13 motivi per togliere il quorum.

    Tra pochi giorni si saprà se Beppe intende portare avanti il referendum sui rimborsi elettorali. Il momento è ottimo per raccogliere le firme nella stessa occasione e creare una sinergia democratica.

    E non c’è ancora la proposta scritta. O almeno la proposta è quella di della proposta di legge del Sen. Peterlini (depositata nel 2009 e mai discussa) che chiede referendum propositivo, opzionale, iniaiztive di legge con tempi e modalità certe e tutto senza quorum:

    http://www.paolomichelotto.it/blog/2009/04/05/progetto-di-legge-del-sen-peterlini-per-introdurre-il-referendum-stile-svizzero-in-italia/

    a cui io aggiungerei 2 cose:

    1. obbligo per tutti gli enti locali di avere tutti i tipi di referendum e iniziativa senza quorum (quindi comuni, province e regioni)
    2. referendum di revoca sull’esempio di quanto proposto nella Regione Piemonte da Davide Bono (M5S Piemonte).

    Intanto una prima cosa si è chiarita: si può fare una legge di iniziativa popolare anche per cambiare la costituzione:

    http://www.paolomichelotto.it/blog/2011/06/14/qualche-informazione-sulle-leggi-di-iniziativa-popolare-possono-essere-fatte-anche-per-modifiche-costituzione/

    Stasera provo a realizzare un primo collage su cui cominciare a discutere.

    Intanto ringrazio per l’interesse. E procediamo!!!

  • Scrivi un commento

    Email (non verrà pubblicata) (obbligatorio)