1,805 views
  • Concorezzo altre foto e commenti su La Parola ai Cittadini

    2 Maggio 2009

    Tags: , ,
    Postato in: democrazia diretta, parola ai cittadini

    concorezzo-3799

    concorezzo-3799

    di Paolo Michelotto

    riporto qui una email di Roberto Brambilla, l’organizzatore della serata del 30 aprile a Concorezzo:

    Ti ringrazio per la bella esperienza che abbiamo fatto a Concorezzo: mi pare che abbiamo aggiunto due obiettivi.
    1) come minimo hai dato un bel contributo per indurre i cittadini a chiedere i referendum locali abrogativi e propositivi (e non semplicemente consultivi come prevede il nostro statuto comunale).

    concorezzo-3803

    concorezzo-3803

    2)  hai dimostrato che i cittadini, opportunamente invitati, hanno idee…eccome se le hanno, e le propongono!
    C’é qualche cosa che non torna: noi ieri sera avevamo 60 persone. Per le tre riunioni a Concorezzo sul PGT (dicasi PGT !) indette dall’amministrazione pubblica c’erano alla prima una trentina di persone, alla seconda 8 e poi 6…
    Ciao e grazie ancora!
    Roberto

    Rispondo all’ultima considerazione di Roberto. Sul PGT prima 30 poi 8 poi 6 persone. Evidentemente quelle assemblee partecipative erano state organizzate male.

    concorezzo-3804

    concorezzo-3804

    Poichè noi cittadini abbiamo poco tempo libero e dobbiamo decidere l’utilizzo migliore, seguiamo questi principi:

    1. è un incontro partecipativo vero o finto, realizzato a scopi elettorali pochi mesi prima del voto? Se abbiamo il sospetto che sia questo il motivo non andiamo. A nessuno piace sentirsi preso in giro.

    2. se impegno 3 ore di una sera che risultati ho in cambio? Se non ho nessun risultato vado una volta per vedere e magari per dare una possibilità e poi non vado più.

    concorezzo-3805

    concorezzo-3805

    3. la serata si prevede piacevole? (Roberto aveva annunciato una distribuzione di focacce e bevande, amministratori tedeschi arrivano a mettere in palio premi come un viaggio tra i partecipanti…) o è una noia incredibile con relatori verbosi che hanno già deciso tutto?

    4. se anche posso parlare, qualcuno terrà conto di ciò che dico o è fiato al vento? Se ho questo sospetto non vado.

    5. sarà un incontro unico o un ciclo di 10 incontri? Se penso che sarà un impegno molto lungo e continuativo, ci penso due volte prima di andare. In fondo loro, gli amministratori, sono pagati, noi cittadini dobbiamo sacrificare il nostro poco tempo libero…

    E insomma, la partecipazione non si improvvisa. Forse anche i cittadini di Concorezzo hanno più fiducia in Roberto che nell’amministrazione uscente. Comunque ci vuole tempo, fiducia, costruzione di rapporti umani, buona fede da parte degli amministratori e tanta fatica. Poi però le soddisfazioni sono enormi…

  • Commenti recenti

    Scrivi un commento

    Email (non verrà pubblicata) (obbligatorio)